Pomodori ripieni di anelletti siciliani

Diamo il benvenuto a Luglio con una ricetta tipica dell’estate, “i pomodori ripieni”.

Per le vostre nonne o mamme era un’abitudine che ogni estate rinnovavano, luglio e agosto in cui i pomodori erano nel pieno della produzione e del raccolto, si cercavano i pomodori più grandi, quelli più tondi e polposi per poterli fare ripieni e non c’ èra caldo che le faceva rinunciare ad accendere il forno, cuocerli bene e farli dorare.

Non voglio lasciarlo solo un ricordo e quindi ogni anno nonostante le alte temperature amo prepararli e gustarli in compagnia specie in un pranzo in famiglia.

Ho unito la tradizione estiva ad una specialità di pasta siciliana, gli anelletti, famosissimi, usati nella ricca pasta al forno.

Ingredienti (2 persone):

4 pomodori maturi belli grandi

160 g anelletti siciliani

1/2 cipolla di tropea

10 olive nere

4 filetti di acciuga

2 sottilette o formaggio a pasta molle

basilico

prezzemolo

olio evo

sale

origano fresco

pepe

Preparazione:
Lavate i pomodori, asciugateli con carta da cucina e tagliate la parte superiore (che utilizzeremo poi come coperchio).

Con uno strumento apposito o anche con un coltello e un pela patate scavate per svuotare i pomodori facendo attenzione a non bucarli.

Versate la polpa del pomodoro all’interno di uno scolapasta, eliminate i semi e dopo essere ben sgocciolato frullatelo con il mixer.

Una volta svuotati salateli e  capovolgete, adagiateli su una griglia così da sgocciolare e  perdere tutto il liquido interno, lasciateli così per circa 2 ore.

Nel frattempo sminuzzate una cipolla,imbionditela in un giro d’olio evo, aggiungete i filetti di acciuga, rosolate bene e versate la polpa di pomodoro precedentemente tritata, il basilico, il prezzemolo entrambi sminuzzati  e le olive tagliate a striscioline, fate cuocere per 15/20 minuti a fuoco basso e aggiungete il pepe.

Cuocete la pasta in acqua bollente salata rispettando i tempi indicati sulla confezione. Quando la pasta sarà cotta, scolatela, e conditela con il sugo alle olive e acciughe.

Riscaldate il forno a 200° con funzione ventilata.

Riempite la base dei pomodori, aggiungete dei pezzetti di formaggio a pasta molle o filante e aggiungete altra pasta sopra, abbondate e poi mettete il “coperchio”.

 

Infornate e fate cuocere per 20 minuti a 200° con funzione ventilata.

Sfornate, fate leggermente raffreddare e guarnite con delle foglie fresche di basilico appena tagliate.

Se la ricetta vi è piaciuta lasciatemi un commento, raccontatemi un pò come li preparate voi.

Vi consiglio anche le zucchine ripiene di cus cus, le zucchine al tonno e tante altre ricette estive.

 

 

 

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento