Gli Angoli di Daniela
Il più bel successo in cucina è riuscire a riempire lo stomaco con l’immaginazione. (José Manuel Fajardo)

Pani’e saba, pane di sapa

Era da tantissimo tempo che volevo pubblicare questa ricetta, da amante delle tradizioni quale sono non potevo non condividerla con voi, purtroppo per mancanza di tempo non sono riuscita a farlo per la festa di Sant’ Antonio, il protettore degli animali.

Su pani’è saba, è un dolce antico preparato in tutta la Sardegna in occasione delle festività di tutti i Santi, del Natale e della festa di Sant’Antonio Abate.

Pane di sapa, su pani e sapa, pani de sapa  in ogni zona/paese ha il suo nome, in tempi antichi era un dolce molto povero che si preparava in tutte le case lavorando la farina con il mosto dell’uva, si cuoceva nel caminetto ed era il dolce delle feste, con il tempo è stato arricchito di mandorle, uvetta, cannella, ma alla base il dolce rimane sempre quello di un tempo, specie nel suo profumo.

Ingredienti:

275 g farina 00

120 g mandorle

100 g marmellata

10 g sale fino

1 bustina di lievito per dolci

10 g cacao amaro

100 ml sapa

450 g uvetta

Per decorare:
sapa

diavoletti o codette

Preparazione:

In una terrina capiente versate la farina, il sale, il cacao e il lievito in polvere per dolci, versate a filo la margarina precedentemente fusa a bagnomaria e iniziate a lavorare bene il tutto.

Versate poi a filo la sapa, aggiungete la marmellata, e una parte delle mandorle spezzettate in piccole parte (le altre vi serviranno per la decorazione).

Lavorate bene il tutto fino a ottenere un impasto morbido.

Riscaldate il forno a 180° funzione ventilata.

Trasferitelo in una spianatoia, create dei panetti tutti dello stesso peso, adagiateli nella teglia rivestita con la carta da forno, disponete le mandorle in maniera ordinata sopra facendo una leggera pressione.

Infornate, fate cuocere per 45/50′ a 180° funzione ventilata.

Sfornate, fate raffreddare e infine spennellate sopra la sapa e decorate con i diavoletti.

Se la ricetta vi è piaciuta e vi fa piacere lasciate un commento qui sotto.

Vi auguro una buona preparazione e vi invito a leggere anche le altre  ricette tipiche della tradizione sarda come il  Croccante al miele    ; Minestra di patate alla sarda Antica torta di semola

 

 

Mostra i commenti (2)

Per fornirti un'esperienza migliore sul mio sito, potrei raccogliere alcune informazioni su di te, come il tuo indirizzo IP, la tua posizione geografica e le informazioni sul tuo browser. Inoltre, potrei utilizzare i cookie per personalizzare il contenuto e gli annunci, fornirti funzionalità dei social media e analizzare il nostro traffico. Cliccando sul pulsante 'Accetta' o continuando a utilizzare il mio sito, acconsenti alla politica sulla privacy e all'utilizzo dei cookie in conformità con essa. Se non sei d'accordo, puoi disattivare i cookie dalle impostazioni del tuo browser. Acconsento Leggi di più