Frittelle di ricotta

Con il giovedì grasso si è entrati ufficilamente nel vivo del Carnevale, nella mia città Oristano è tutto pronto per la Sartiglia, una famosissima giostra equestre che si svolge la domenica e il martedì di carnevale, è una festa antichissima che vede tutta la città coinvolta, i profumi e i sapori di vecchie tradizioni che ogni anno si ripetono.

Ma non c’ è Giovedì, Venerdì e Martedì grasso senza fritti, frittelle e dolciumi vari, perché il significato del “Carnevale” che letteralmente tradotto indica “levare la carne” è il periodo che precede la Quaresima di digiuno dalla carne, quindi di eccessi “dolci” in vista di tale periodo.

In archivio trovate  la ricetta delle frittelle di riso clicca qui . Quest’anno ho deciso di prepararle con la ricotta “rigorosamente senza lattosio” utilizzando un prodotto delattosato con solo lo 0,01% di lattosio ma potete tranquillamente usare la ricotta normale se non siete intolleranti.

Ingredienti:

200 g ricotta (senza lattosio)

100 g farina 00

2 uova intere

80 g zucchero semolato

1 cucchiaino abbondante di lievito in polvere per dolci

la buccia di un limone biologico

sale q.b

olio di semi di girasole

zucchero a velo

Preparazione:

In una ciotola lavorate la ricotta con una  forchetta fino a renderla cremosa. Incorporate le uova, lo zucchero, la scorza del limone grattugiata, il lievito setacciato con la farina e un pizzico di sale.

Amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un composto liscio, morbido e omogeneo.

Lasciate riposare per una mezz’oretta circa.

Fate scaldare l’olio di semi, quando sarà ben caldo con il cucchiaio prelevate un pò di impasto e versatelo nell’olio bollente.

Quando le frittelle saranno bene dorate da entrambi i lati scolatele, adagiatele sulla carta fritti o carta assorbente da cucina e poi spolveratele a piacere con lo zucchero a velo.

 

Servite belle calde e gustatele con l’atmosfera di carnevale.

 

 

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento