Zuppa di ceci e cipolle alla curcuma

0 47

La zuppa di ceci è un piatto invernale molto saporito, che arricchito con il lardo e  con la curcuma lo rende un piatto unico completo dalle innumerevoli proprietà.

I ceci anche detti “la carne dei poveri”, sono ricchi di carboidrati, proteine e fibre, aiutano a regolarizzare l’intestino, contengono inoltre  magnesio, fosforo e potassio, tutti alleati del nostro organismo.

La curcuma è una spezia che negli ultimi anni sta avendo largo utilizzo in cucina.

La radice viene spezzettata e impiegata nella preparazione di decotti mentre la polvere utilizzata per condire secondi piatti e primi.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 350 g ceci secchi “Riso della Sardegna”
  • 2 cipolle bianche medie
  •  2 carote
  • 2 patate medie
  • 2 foglie di alloro
  • sale q.b
  • olio evo q.b
  • 2 pomodori secchi
  • lardo q.b
  • curcuma in polvere

Preparazione:

Mettete in ammollo i ceci la sera prima in abbondante acqua tiepida fino a coprirli.

Il giorno dopo, scolate i ceci, trasferiteli in una pentola aggiungendo le carote, le patate, la cipolla e le foglie di alloro. Coprite con abbondante acqua, portate ad ebollizione e fate cuocere a fuoco basso per due ore. Aggiungete il sale solo nell’ultima mezz’ora.

Decorso il tempo di cottura eliminate la carota, la cipolla e le foglie di alloro.

Prendere le patate, schiacciatele in un piatto con la forchetta come per fare un purè e aggiungete un mestolo di brodo.

Scolate e ceci ma conservate il brodo.

Tagliate a cubetti il lardo e fate sciogliere in una pentola alta, aggiungete una cipolla affettata e quando sarà ben imbiondita aggiungete i pomodori secchi tagliati a strisce e i ceci.

Versate il brodo dei ceci e fate cuocere per 8/10 minuti circa.

A fine cottura versate il purè di patate in modo da rendere la zuppa più densa e corposa, amalgamate bene e spolverate con della curcuma in polvere e un filo d’olio evo.

Vi auguro una buona preparazione e buon appetito e come sempre vi dò appuntamento  alla prossima ricetta.

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More