Risotto con verza e speck

Il cavolo verza è un’ortaggio tipicamente invernale, ricco di proprietà benefiche grazie all ‘elevata presenza di vitamine A, B ed E.
In cucina trova largo impiego nella preparazione di piatti come zuppe, vellutate, e involtini e risotti.
La ricetta che vi propongo unisce un riso aromatico “basmati”, con il sapore intenso della verza e dello speck.
Un idea in più può essere quella di sostituire lo speck con la salsiccia fresca.

Ingredienti per 4 persone:

  • 280 g riso per risotti
  • 800 g verza
  • 120 g speck
  • 120 g speck
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo
Per il brodo vegetale:
  • 1 cipolla
  • 2 pomodori secchi
  • 1 carota
  • 1 patata
  • 1 gambo di sedano
  • prezzemolo q.b
  • sale grosso

Lavate e staccate le foglie di verza, lessatela per 5 minuti in acqua bollente salata.

Tritate finemente la cipolla, fatela rosolate in una padella antiaderente con un filo d’olio evo insieme ad uno spicchio d’aglio. Dopo averlo tagliato a cubetti unite lo speck, rosolatelo bene e sfumate con 1/2 bicchiere di vino rosso.

Aggiungete la verza e continuate a rosolare bene a fuoco medio per 8 minuti circa.

Preparate il brodo vegetale ponendo 1,5 litri di acqua in una pentola, aggiungete un pugno di sale grosso, una carota, una cipolla, pomodori secchi, prezzemolo, e fatelo raffinare per circa 45 minuti.

Versate il riso, fate leggermente mantecare e poco alla volta versate mestoli di brodo.

Coprite con la metà del brodo e cuocete per 8 minuti a fuoco basso, mescolando spesso, ogni qual volta notate che si sta asciugando versate mestoli di brodo, continuate a far cuocere per altri 6 minuti.

Controllate di sapore, (eventualmente aggiungete sale), a piacere potete sciogliere del burro e mescolare bene e a pioggia versare del pecorino sardo.

Trasferite il risotto in un piatto da portata e servitelo caldo fumante.

Auguro a tutti voi un buon appetito e vi dò appuntamento alla prossima ricetta…

 

 

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento