Gli Angoli di Daniela
Il più bel successo in cucina è riuscire a riempire lo stomaco con l’immaginazione. (José Manuel Fajardo)

Casetta tiramisù

Ho pensato per giorni a questa ricetta, ho preso le misure, fatto delle prove, raccolto l’agrifoglio,  e stamattina mi sono messa all’opera.

Non volevo preparare la classica casetta solo per figura o da usare come centro tavola, volevo realizzare qualcosa di più, da poter condividere con voi. All’inizio avevo pensato di adagiare all’interno una zuppa inglese, con la classica bagna di alchermes, ma non mi convinceva tanto l’idea di creare degli strati uniti dalla crema pasticcera, mi convinceva di più l’effetto neve della crema mascarpone e così ho fatto.

Ingredienti:

1 confezione di savoiardi (piemontesi come i Vincenzi)

125 g mascarpone (potete usare  quello senza lattosio come ho fatto io)

125 g panna da montare (potete usare quella di soia)

100 g zucchero semolato

2 uova intere

1/3 di un bicchiere di acqua

caffe q.b (per bagnare i savoiardi)

1 albume d’uovo

zucchero a velo q.b

cacao in polvere per decorare

Preparazione:

Per prima cosa preparate il caffè, zuccheratelo e fate raffreddare.

Montate le uova con la metà dello zucchero (50 g).
Fate bollire  4 cucchiai d’acqua con 50 g (dei 100 g) di zucchero, quando raggiunge l ebollizione versatelo a filo sul composto di uova e zucchero per pastorizzarle,  continuate a montare fino ad ottenere un composto liscio.
Aggiungete a cucchiaiate il mascarpone fino ad ottenere una crema omogenea.
Montate la panna fredda (tenuta in frigorifero da almeno 6 ore) con le fruste elettriche.
Unite la panna dopo averla montata alla crema mascarpone amalgamando con un cucchiaio di legno.
Procuratevi un vassoio rettangolare, prendere la misura dei savoiardi e con l’aiuto di un sac a poche create una base di crema mascarpone su cui andrete ad adagiare un primo strato di savoiardi (4/5) bagnati leggermente con il caffè, procedete con altri due strati, riducete via via il numero di savoiardi fino ad arrivare  ad uno cioè alla base su cui farete poggiare il tetto (a spioventi).
Preparate la glassa montando un’albume a neve molto ferma e lo zucchero a velo ( non vi è una dose precisa, regolatevi in base alla consistenza che dovrà essere un pò dura poichè dovrà fungere da collante fra un savoiardo esterno e l’altro.

A questo punto vi servirà la glassa, adagiate piano piano i savoiardi (al naturale) prima sul laterale mettendo con il sacchetto la glassa poi internamente riempite con la crema mascarpone sempre utilizzando il sacchetto. Ricordatevi di tagliare i biscotti per fare la porta d’ingresso.

 

 

Crema mascarpone sui laterali per fissare il tetto a spioventi, fate una leggera pressione per farli aderire bene.

A questo punto riempite di crema mascarpone gli angoli in modo da dare l’effetto neve, decorate con dell’agrifoglio.

 

Adesso non vi resta che occuparvi del tetto, con la glassa unite e fissate  i biscotti.

Non vi resta che decorare con una bella spolverata di zucchero a velo e cacao in polvere per dare l’effetto innevato ma non troppo.

Vi auguro una buona preparazione, vi lascio anche i link diretti ad altre ricette che potete preparare per il cenone di capodanno come Pandoro farcito con crema mascarponeTronchetto di Natale salatoTortine di Natale

lascia un commento

Per fornirti un'esperienza migliore sul mio sito, potrei raccogliere alcune informazioni su di te, come il tuo indirizzo IP, la tua posizione geografica e le informazioni sul tuo browser. Inoltre, potrei utilizzare i cookie per personalizzare il contenuto e gli annunci, fornirti funzionalità dei social media e analizzare il nostro traffico. Cliccando sul pulsante 'Accetta' o continuando a utilizzare il mio sito, acconsenti alla politica sulla privacy e all'utilizzo dei cookie in conformità con essa. Se non sei d'accordo, puoi disattivare i cookie dalle impostazioni del tuo browser. Acconsento Leggi di più