Zuppa di fagioli e cipolle

Un piatto antico della tradizione contadina, fagioli borlotti e cipolle, povero, unico e nutriente.

In tempi antichi era un piatto “rifugio”, che nutriva le famiglie dopo il duro lavoro nei campi e riscaldava dal freddo.

Al giorno d’oggi viene preparato d’inverno, per riscaldarsi nelle giornate fredde, specie in montagna, in città, con i ritmi di vita frenetici, le alimentazioni sempre più esigenti e attente viene un po’ accantonato. Oggi, in questo momento così difficile ho scelto di prepararlo e di condividere con voi questa ricetta.

Ingredienti:

350 g fagioli borlotti secchi

2 cipolle bianche

2 foglie di alloro fresche

Olio evo

Ingredienti per il brodo vegetale:

1 cipolla

1 pomodoro secco

1 carota

1 patata

1 gambo di sedano

prezzemolo q.b

sale grosso

800 ml acqua

Preparazione:

Mettete a bagno in acqua fredda i fagioli per 12 ore (potete farlo la sera prima così da poterli cucinare in mattinata).

Preparate prima di tutto il brodo vegetale 800 ml di acqua in una pentola, aggiungete un pugno di sale grosso, una carota, una cipolla, pomodoro secco, prezzemolo, e fatelo raffinare per circa 45 minuti.

Pulite le cipolle e affettatele grossolanamente, fatele soffriggere in un tegame alto con un giro abbondante di olio evo, rosolatele bene avendo cura di aggiungere ½ bicchiere d’acqua quando necessario, salate e a piacere aggiungete dell’erba cipolline, continuate la cottura a fuoco vivo per 15 minuti circa.

Dopo averli passati sotto l’acqua corrente fredda aggiungete i fagioli, la carota e la patate del brodo tagliate e rese a pezzetti, i pomodori secchi e le foglie fresche di alloro, ricoprite il tutto di brodo bollente e fate cuocere per 65/70 minuti a fuoco lento fiamma bassa.

Terminata la cottura versate un filo d’olio evo a crudo a piacere e arricchite con dei crostini di pane raffermo.

 

 

La ricetta della zuppa di fagioli e cipolle è pronta, vi auguro una buon appetito.

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento