Mezze maniche alla verza e pancetta affumicata

Ed ecco l’ ultima ricetta del mese di Marzo, questo mese così difficile che ci ha visti affrontare l’emergenza e tante difficoltà.

Come già detto e ripetuto è importantissimo che stiamo in casa, “dobbiamo stare a casa”.

Ho pensato di realizzare diverse ricette molto semplici, fatte con veramente pochi ingredienti, dare così la possibilità di preparare dei buoni piatti sopratutto nutrienti.

Avevo un cavolo verza in frigorifero, della pancetta affumicata e un pezzetto di guanciale locale, ho deciso così di realizzare un primo piatto semplice, nutriente e molto saporito.

Ingredienti: dose per 4 persone 

320 g mezze maniche

400 g verza

pancetta a cubetti

guanciale

1 cipolla

prezzemolo

olio evo

sale

pepe nero

Preparazione:

Lavate, pulite la verza, affettatela molto sottile, sminuzzate una cipolla e fate imbiondire quest’ultima in un giro d’olio evo.

Tagliate a cubetti il guanciale o la pancetta affumicata, aggiungetelo alla cipolla e fate rosolare bene. Versate la verza, fate cuocere a fuoco basso per circa 10/12 minuti aggiungendo un bicchiere d’acqua se necessario, salate e coprite.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata rispettando i tempi di cottura riportati sulla confezione e secondo il vostro personale gusto.

Decorso il tempo di cottura scolate la pasta lasciando  qualche mestolo di acqua di cottura da parte, trasferite nella padella con la verza e pancetta (o guanciale) e mescolate bene fino a rendere il tutto un pò cremoso, aggiungete il pepe e a piacere una manciate di pecorino sardo.

Impiattate e servite accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso.

Vi auguro una buona preparazione e vi aspetto al prossimo articolo.

 

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento