Zuppa di ceci

0 16

Oggi è venerdì santo ed è il venerdì che precede la Pasqua, giorno di commemorazione della passione e crocefissione di Gesù. Questo giorno lo vivo con molta sobrietà, con delicatezza e umiltà, è una giornata di riflessione, di silenzio. Per questo ho scelto e voglio condividere con voi un piatto molto semplice, antico, privo di carne come tutti i piatti che hanno accompagnato i venerdì di quaresima, con tutti ingredienti della terra.

Ingredienti:

250 g ceci secchi

1 pomodoro maturo

2 carote

1 cipolla intera

1 cipollotto fresco di media dimensione

1 patata

prezzemolo

Sale grosso

Olio extra vergine d’oliva

Due gambi di sedano

Buccia di due limoni biologici

Preparazione:

Lasciare in ammollo i ceci dalla sera prima affinché rimangano per 12 ore immersi in acqua fredda per far si che si reidratino.

Iniziate con la preparazione del brodo vegetale.Ponete sul fuoco una pentola d’acqua fredda e adagiatevi  una carota, il prezzemolo,1/2 cipolla ,il pomodoro e il prezzemolo, fate raffinare bene e aggiungetevi un pugno di sale.

Preparate il soffritto con  una carota, due gambi di sedano, prezzemolo, il cipollotto e metà cipolla.

Versate un filo d’olio in una padella antiaderente  e aggiungetevi il soffritto, quando sarà ben imbiondito potete spegnerlo e aggiungerlo al brodo che nel frattempo avrà raffinato bene.

Scolate e sciacquate con cura i ceci e metteteli in uno scolapasta.

Adesso aggiungeteli, e fateli cuocere per circa due ore e mezza a fuoco medio, ponete il timer oppure ricordatevi dopo un ora di cottura di aggiungere la buccia del limone, donerà un buon sapore alla zuppa.

Se volte potete aggiungere del rosmarino fresco o delle foglioline di alloro.

A fine cottura vi consiglio di eliminare la carota, la cipolla,quel che rimane del pomodoro e  il prezzemolo, controllate ed eventualmente regolate di sale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.