Torta salata carciofi e patate

0 46

Ricetta completamente vegetariana, quindi perfetta per il nostro appuntamento con il venerdì di quaresima “senza carne”, i carciofi presenti ormai in molte delle mie ricette invernali, oggi però ve li propongo in veste più sfiziosa.

Ideale per il “nostro venerdì”, ma anche come idea per la gita fuori porta di pasquetta, per un pranzo con gli amici o come aperitivo, si presta bene  a tante occasioni.

La ricetta è semplicissima

Ingredienti:

  • 1 sfoglia tonta + ½ rettangolare
  • 5 carciofi
  • 2 uova
  • 3 patate medie oppure 6 patatine novelle
  • 1 cipolla intera
  • 1 limone
  • Prezzemolo  q.b
  • Sale q.b
  • parmigiano reggiano (stagionato oltre i 30 mesi)

Preparazione:

pulite i carciofi, eliminate le foglie esterne più dure, tagliate a metà ed eliminate la barbetta e poi tagliate nuovamente a metà suddividendo così il carciofo in quattro parti.

Mettete i carciofi in ammollo con acqua e limone affinché non si anneriscano.

Sminuzzate una cipolla e fatela imbiondire in un tegame con un filo d’olio extra vergine d’oliva, e quando sarà ben imbiondita aggiungetevi i carciofi dopo averli scolati dall’acqua e lavati bene.

Fate cuocere per circa 10 minuti aggiungendovi di tanto in tanto dell’acqua, salate e versatevi sopra una manciata di prezzemolo.

Sbucciate le patate, tagliatele a dadini piccoli e fatele cuocere insieme a i carciofi per circa 15 minuti, girando di tanto in tanto.

Fate raffreddare un pochino e poi aggiungetevi un uovo affinché il composto possa legarsi bene e a pioggia versate il parmigiano reggiano , amalgamate bene.

Stendete la sfoglia in una pirofila da 26 o 28 cm versatevi dentro il composto facendo attenzione a livellarlo bene, chiudete i bordi all’interno.

Stendete su un piano la sfoglia rettangolare e iniziate a tagliare le striscie che andrete ad apporre all’interno del bordo che avete appena chiuso formando una griglia in maniera ordinata.

Spennellatevi sopra l’uovo avendo cura di farlo in maniera precisa e uniforme.

Infornate (forno pre-riscaldato a 180°) e fate cuocere per 25 minuti.

Sfornate, fate intiepidire un po’ e poi tagliate a fette come un torta e servite accompagnata ad un buon bicchiere di vino rosso.

L’idea in più: (ovviamente non per il venerdì di quaresima) potete aggiungere della pancetta affumicata dal sapore intenso che ben si sposa con il carciofo o del prosciutto cotto, come formaggio potete invece utilizzare una pasta filante o della mozzarella a scaglie.

Per la Pasquetta potete inserire delle bandierine personalizzate su ciascuna fetta  o fare delle decorazioni simpatiche con l’uovo sodo su ogni fetta.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More