Torta di riso

Nota come “torta degli addobbi”, ha origine nel  XVII  in Emilia Romagna nello specifico nel bolognese, prende il nome “degli addobbi” per via della festa del Corpus Domini in cui tutti gli abitanti dei piccoli paesi addobbavano le porte e le finestre in occasione della processione in segno di festa e veniva offerta questa torta, tagliata a piccoli rombi.

In quel periodo il riso era il frutto del lavoro nei campi delle donne, in base alle ore lavorate veniva dato un certo ammontare di riso, pertanto le donne con pochi ingredienti crearono questo dolce semplicissimo ma dal sapore davvero unico.

Potete realizzarlo anche senza lattosio sostituendo il latte nìal latte di riso.

Ingredienti:

  • 1 l latte (latte di riso)
  • ½ bicchiere di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 150 g riso
  • 150 g zucchero semolato
  • 3 uova
  • 60 g margarina vegetale
  • 1 bustina di lievito
  • 1 limone biologico grattugiato
  • Ciliegie candite rosse e verdi

Procedimento:

Portare ad ebollizione il latte con il mezzo bicchiere d’acqua per evitare la fuoriuscita del latte durante l’ebollizione, appena il latte bolle versare il riso, lo zucchero e un pizzico di sale, fate cuocere a fuoco medio fino a che il latte non sarà completamente assorbito, girate di tanto in tanto per verificare che non si stia attaccando al fondo.

Una volta che il latte sarà completamente assorbito trasferite il riso in una ciotola e aggiungete le uova, le ciliegie candite e la margarina vegetale, lavorate bene il composto e aggiungete il lievito e la scorza grattugiata di un limone.

Una volta amalgamato bene il tutto imburrate e infarinate uno stampo da torta e versate il composto.

Infornate e fate cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti.

Sfornate, fate intiepidire e servite come fine pasto accompagnato ad un vino dolce o se preferite gustatela a colazione accompagnata ad un buon cappuccino caldo ricco di schiuma e con una spolverata di cacao sopra.

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento