[efb_feed fanpage_id=”617177998743210″ show_like_box=”1″ post_number=”10″ cache_unit=”5″ cache_duration=”days” skin_id=4138 ]
This is a Facebook demo page created by plugin automatically. Please do not delete to make the plugin work properly.

Semifreddo al caffè

0 69

Ideale come fine pasto, il semifreddo è un dolce al cucchiaio molto apprezzato. La sua consistenza molto simile al gelato lo rende perfetto sia in estate che in inverno.

Può essere realizzato con il caffè, alla vaniglia, alla frutta, specie d’estate potete realizzarlo con la frutta di stagione come il melone, l’anguria, le pesche o addirittura le fichi d’India.

Tengo in modo particolare a specificare che questa ricetta è stata realizzata interamente senza lattosio, ed è uno spunto per tutti coloro che sono intolleranti e spesso si privano di poter gustare un dolce come fine pasto. Ma sottolineo la possibilità di poterla realizzare con il latte che consumate abitualmente (con lattosio) e con la classica panna.

Ingredienti:

500 ml latte o bevanda vegetale

500 ml panna classica per dolci zuccherata o di soia

300 g zucchero semolato

4 tuorli

20 g colla di pesce

70 ml caffè ristretto

130 g amaretti

zucchero per il caffè a piacere

Preparazione:

Per prima cosa stemperare la colla di pesce in acqua tiepida non bollente.

Preparate una caffettiera di caffè e fatelo raffreddare bene.

Separate i tuorli dagli albumi e lavorate questi ultimi con lo zucchero.

Ponete il latte sul fuoco e quando starà per bollire spegnete la fiamma, unitevi gli albumi con lo zucchero, amalgamate bene, strizzate con cura la colla di pesce dall’acqua  e unitela, riaccendete il fuoco e fate cuocere per pochi minuti fino a quando non otterrete un composto omogeneo.

Lasciate raffreddare per almeno 1 ora e mezzo e poi filtratelo con un colino.

Nel frattempo montate la panna in modo molto fermo, quando il composto di latte sarà freddo unitelo alla panna e versate piano piano a filo anche il caffè, amalgamate bene ma non usate troppa forza perchè rischiate di smontare la panna.

Trasferite il composto in uno stampo per semifreddi in acciaio con alla base un piatto, fate un primo strato di composto, poi aggiungete degli amaretti tagliati a pezzettini finissimi, e alternate, l’ultimo strato dovrà essere liscio senza amaretti e arrivare a filo con lo stampo.

Ponete in freezer per almeno 3 ore. Prima di servirlo dovrete toglierlo dal freezer e riporlo per almeno 2 ore in frigorifero.

Estraete delicatamente lo stampo in acciaio, e decorate a piacere secondo il vostro gusto personale, io ho utilizzato la nutella con cui ho realizzato dei semplicissimi decori, e sopra della granella di nocciola.

Vi auguro una buona preparazione e come sempre vi dò appuntamento al prossimo articolo.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More