Gelato alla mandorla

Dopo qualche settimana di assenza torno con una ricetta estiva, fresca, golosa. Cremoso, dal sapore delicato della mandorla, il gelato fatto in casa con la gelatiera è sempre molto apprezzato in casa, specie come fine pasto la domenica o come dolce dopo cena.

Bastano pochissimi ingredienti e il “gelato” è fatto. Inoltre è ottimo per gli intolleranti al lattosio poichè può essere fatto con qualsiasi tipo di bevanda vegetale, in questo caso ho usato il latte di mandorla, noto per le sue proprietà e per il delicato sapore dolce.

Preparazione (dose per 6 porzioni):
350 ml latte di mandorla

250 ml panna vegetale

60 g zucchero di canna

60 g farina di mandorle

Preparazione:

Partiamo prima di tutto dalla farina di mandorle, se non la avete potete usare tranquillamente le mandorle intere che rendete in polvere insieme allo zucchero in un mixer a lame larghe.

Molto importante per la cremosità del gelato è che la panna e il latte siano tenuti in frigorifero almeno per sei ore precedenti la preparazione.

Lavorate la panna e il latte con delle fruste elettriche fino ad ottenere un composto spumoso e raddoppiato di volume. Aggiungete poi la farina di mandorle e proseguite la lavorazione con le fruste elettriche per qualche minuto.

 

Trasferite tutto nella ciotola della gelatiera che deve essere ben fredda, occorrerà lasciarla in frigorifero per almeno 12 ore precedenti la preparazione.

Azionate e fate lavorare per 30′ circa.

Trasferite il tutto il un contenitore di plastica, aiutatevi con una spatolina. Lasciate riposare in frigorifero per circa 3/4 ore.

Decorso il tempo di riposo in frizer, il vostro gelato è pronto per essere gustato.

Per un tocco di gusto in più potete cospargere la superfice con granella di cioccolato.

Vi auguro una buona preparazione e vi invito a seguire anche la mia pagina Instagram

https://www.instagram.com/gliangolididaniela/

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento