Farfalle al cavolfiore e pesto di basilico

Come ultima ricetta di Agosto ,in questo mese ho scritto e realizzato una sola ricetta a settimana ma da Settembre si torna alla normalità con due ricette una il martedì e una il venerdì, pensate con ingredienti del mese, mi sono ispirata alla tradizione italiana ma con un tocco di sapore in più per un primo piatto “super saporito”

Il pesto al basilico è un classico della cucina estiva italiana, lo preparo in casa coltivando le piantine che emanano un profumo di estate, di caldo, di piatti tipici.

Oggi non mi sono voluta fermare al classico pesto, ma ho ampliato il gusto di questo condimento con il cavolfiore, prima sbollentato e poi rosolato in padella con aglio e cipolla.

Ingredienti per 4 persone:

320 g farfalle

1 cavolfiore medio

35/40 foglie di basilico fresco

100 ml olio evo

60 g parmigiano reggiano dop

10 g pinoli

3 spicchi d’aglio

1 cipolla intera

Preparazione:
Pulite il cavolfiore, lavatelo bene sotto l’acqua e tagliatelo a cimette, sbollentatelo per 30 minuti in acqua salata bollente.

Scolate il cavolfiore con un ragnetto, in modo tale da mantenere l’acqua di cottura in cui andrete poi a cuocere la pasta.

In una padella antiaderente fate soffriggere l’aglio e la cipolla sminuzzata, aggiungete il cavolfiore e rosolatelo per alcuni minuti.

Lavate le foglie di basilico e asciugatele con la carta da cucina, se avete il mortaio pestate gli spicchi d’aglio e i pinoli, altrimenti usate il mixer, aggiungendo poi il basilico, il parmigiano e l’olio evo, azionate e tritate fino ad ottenere un composto quasi cremoso.

Cuocete la pasta (nell acqua di cottura del cavolfiore) rispettando i tempi indicati nella confezione, scolate e saltate insieme al cavolfiore, aggiungete a poco a poco il pesto e amalgamate delicatamente.

Impiattate e portate in tavola questo primo piatto italiano dal sapore estivo.

Buon appetito!

 

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento