Tagliatelle all’uovo

Preparare la pasta fresca in casa è una tradizione per me e la mia famiglia. Mia nonna in questo periodo autunnale preparava tagliatelle, sfoglie per le lasagne, tortellini e ravioli, come cambiava la temperatura era rito dedicare qualche sera alla pasta fresca.

Essendo amante delle antiche tradizioni non potevo non continuare questo bellissimo rito, così mi sono armata di mattarello, macchina per la pasta e anche se non proprio come tradizione vuole “impastatrice”.

La ricetta base della pasta all’uovo ha diverse varianti a seconda delle tradizioni familiari e regionali, possono subire qualche trasformazione nel passaggio da generazione in generazione.

Ingredienti:

  • 500 g di semola di grano duro
  • 3 uova intere
  • sale (un pizzico)
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 120 ml di acqua temperatura ambiente

Preparazione:

Seguendo il metodo tradizionale e non con l’utilizzo dell’impastatrice  ponete la semola a fontana, unite un pizzico di sale e un cucchiaio di olio evo che servirà per rendere l’impasto più elastico. Rompete al centro le uova e impastate bene il tutto aggiungendo l’acqua a filo man mano che serve fino ad ottenere una pasta liscia, soda ed elastica.

Se utilizzate l’impastatrice versate tutti gli ingredienti insieme unendo a poco a poco l’acqua.

Unite l’impasto e lasciatelo riposare per 30/40 minuti in frigorifero.

Trascorso il tempo di riposo impastate il panetto e tirate la pasta un pò con il mattarello e successivamente con la macchina per la pasta ricordandovi di spargere sempre un pò di semola sopra, le sfoglie dovranno essere di circa 1.5 millimetri.

Successivamente ponete la sfoglia nella parte per fare le tagliatelle,e da li iniziate la produzione.

Mano a mano che le tagliatelle sono pronte,dovete stenderle su un vassoio con della semola affinchè la pasta non si attacchi.

Preparate un buon sughetto o un ragù o perché no visto che siamo in autunno una buona crema di funghi, fate scottare per 5 /7 minuti la pasta, scolatela e condite.

Fatemi sapere come è uscita la vostra pasta fresca, mandatemi anche le foto se vi fa piacere, e qualche suggerimento in base alle vostre ricette personali. Come sempre nell’augurarvi una buona preparazione vi dò appuntamento alla prossima ricetta.

 

 

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento