Plumcake agli spinaci

Dal colore verde intenso e dalle innumerevoli proprietà, gli spinaci sono fonte di ferro, di magnesio, acido folico e vitamine, ideali in un’alimentazione sana ed equilibrata.

Possiamo consumarli crudi o cotti, ottimi per condire primi piatti, lasagne, risotti, pasta ma anche per delle torte salate, timballi o semplici contorni.

La ricetta di oggi li vede come ingrediente principale, accostati ad un buon prosciutto cotto e a piacere  del formaggio a dadini che si fonderà in cottura.

Ottimo come secondo piatto, come piatto unico da portare in ufficio ed è anche un valido aiuto per invogliare i bambini a mangiare le verdure, sembra un dolce ma non lo è, è gustoso e

Ingredienti: 

  • 3 uova intere
  • 10 g sale fino
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 110 g olio di semi di girasole
  • 170 g latte (latte di riso per gli intolleranti)
  • 450 g farina 00
  • 140 g spinaci
  • 150 g prosciutto cotto a dadini

Preparazione:

Sbollentate gli spinaci in acqua salata per 12 minuti. Lasciateli scolare per almeno 30 minuti.

Sbattete le uova e aggiungete sale e zucchero, quest’ultimo aiuterà ad attivare la lievitazione.

Versate a filo l’olio di semi di girasole e il latte, otterrete un composto liscio e omogeneo.

Setacciate la farina con il lievito e versatela a poco a poco nell’impasto.

Incorporate e amalgamate gli  spinaci dopo averli strizzati con le mani un’ultima volta.

Aggiungete il prosciutto cotto a dadini ( se preferite potete usare lo speck dal sapore più deciso), lavorate bene con una spatola fino ad uniformare bene il tutto.

Imburrate e infarinate uno stampo da plumcake , versate l’impasto avendo cura d livellarlo bene, infornate e fate cuocere per 40 minuti a 180°.

Sfornate, fate leggermente raffreddare, tagliatelo a fette dello spessore di circa 2.5 cm e servite.

Vi auguro una buona preparazione e come sempre vi dò appuntamento al prossimo articolo.

 

 

 

 

 

 

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento