Gelato alla nocciola

Non c’è estate senza i gelati, alla frutta, al cioccolato, i classici, confezionati o artigianali, il gelato è da sempre il simbolo dell’estate.

Ultimamente si è fatto di tutto per venire in contro alle esigenze come intolleranze, allergie alimentari, creando dei gelati a base vegetale, senza zuccheri, senza lattosio. Essendo intollerante ho deciso quest’anno di preparare il gelato in casa, da gustare quando voglio, in alternativa al classico ghiacciolo o granita.

Ho fatto diverse prove alla frutta alla vaniglia, e negli ultimi tempi ho provato un classico, il gelato alla “Nocciola”.

Ingredienti:

  • 200 ml latte di soia alla vaniglia (o semplicemente di soia)
  • 200 ml panna vegetale (che non contenga le proteine del latte)
  • 70 g zucchero di canna grezzo
  • 60 g nocciole intere

Preparazione:

Inserite nella ciotola del mixer le mandorle e lo zucchero di canna grezzo,azionate e lasciate tritare fino ad ottenere una farina.

Aggiungete il latte vegetale e la panna e fate lavorare per 8/10 minuti.

Trasferite il composto all’interno della ciotola della gelatiera (che avete precedentemente tenuto in freezer per almeno 10 ore) e fatela lavorare per 30 minuti esatti ottenendo così il gelato cremoso e consistente.

Trasferite il composto ottenuto in una vaschetta, livellatela bene e inseritela nel freezer per circa due ore.

Riempite dei coni o delle ciotoline con il vostro gelato dal delicato profumo di nocciola e assaporatelo in tutta la sua cremosità.

Fatemi sapere sotto nei commenti come vi è uscito e se volete anche le varianti alla frutta. Vi dò appuntamento al prossimo articolo.

 

 

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento