Riso al forno alla verza e curcuma

Il riso è un alimento che adoro, non può mai mancare nella mia alimentazione,a insalata, radicchio e gorgonzola, con crema di piselli, in brodo, allo zafferano, mi piace fare anche i dolci come i budini di riso, la torta, la crema di riso.

Oggi ho pensato ad una ricetta molto salutare, ho accostato la verza alla curcuma due ingredienti dalle innumerevoli proprietà benefiche , fra cui quella depurativa per dar vita ad un piatto nutriente, gustoso ma allo stesso tempo sano.

Ingredienti: (per 4 persone)

320 g riso

350 g verza

250 g pancetta affumicata

3 cucchiai di curcuma in polvere

1 mozzarella (senza lattosio)

1 uovo intero

2 spicchi d’aglio fresco

1/2 bicchiere di acqua

olio evo

pepe

sale

pan grattato

Preparazione:

Lavate la verza, eliminate le foglie più esterne, tagliatela a metà e affettatela a strisce sottili.

Imbiondite due spicchi d’aglio in un giro d’olio evo, rosolate la pancetta affumicata. Quando quest’ultima risulterà ben rosolata aggiungete la verza, salate e fate cuocere per 10/12 minuti circa aggiungendo 1/2 bicchiere di acqua. Terminata la cottura trasferite in una ciotola capiente, aggiungete il pepe, 3 cucchiai di curcuma in polvere e amalgamate bene.

Lessate il riso in abbondante acqua salata per poco più della metà del tempo di cottura riportato sulla confezione, scolatelo e adagiatelo nella ciotola con la verza e pancetta.

Accendete il forno e fatelo preriscaldare bene a 180° funzione ventilata.

Rompete un uovo intero all’interno della ciotola con il riso, la verza e la pancetta e amalgamate bene.

Imburrate una pirofila da forno, versate un primo strato di riso a cui andrete a versare a pioggia la mozzarella precedentemente grattugiata, disponete un altro strato di riso e ancora la mozzarella e una manciata di pan grattato.

Infornate e fate cuocere per 30 minuti a 180° con la carta alluminio sopra per i primi 20 minuti, i restanti 10 fate dorare bene la mozzarella e il pangrattato.

Sfornate, fate leggermente raffreddare e servite.

Vi auguro una buona preparazione e come sempre vi do appuntamento al prossimo articolo, intanto vi suggerisco di dare uno sguardo agli articoli consigliati.

 

lascia un commento

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento