Fregola con carciofi e muggine

La ricetta di oggi è  stata ideata, realizzata e fotografata per il blog dell’azienda “La casa del grano”,  https://www.lericettedellacasa.it/blog/.

Un’azienda sarda,  che produce pasta da 60 anni rispettando la tradizione sarda utilizzando materie prime di altissima qualità, altamente selezionate.

Vi invito a visitare il loro sito per scoprire e conoscere tutti i loro prodotti e la loro storia al sito https://www.lacasadelgrano.com

 

Il carciofo spinoso sardo fa parte del patrimonio gastronomico della Sardegna, riconosciuto come prodotto IGI (indicazione geografica protetta) , cioè la produzione e la coltivazione avvengono nel territorio sardo.

Le prime coltivazioni risalgono ai primi del 1900

Dalle spine gialle, dal gambo tenero e dal fusto verde-violaceo,il carciofo è noto oltre che per il suo sapore deciso, perfettamente equilibrato fra il dolciastro e l’amarognolo anche per le sue innumerevoli proprietà benefiche fra cui depurative e digestive. Ricchi di fibre, ferro,contengono inoltre la cinarina, una sostanza che conferisce al carciofo il sapore amarognolo, capace di abbassare il colesterolo cattivo nel sangue.

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g fregola media
  • 300 g muggine sfilettato
  • 4 carciofi
  • 2 cipollotti
  • 2 spicchi d’aglio fresco
  • 1 bicchiere di vernaccia di Oristano
  • sale q.b
  • olio evo q.b
  • 1 litro di brodo vegetale

Preparazione:

Preparate un trito di cipollotti, aglio e prezzemolo e dividetelo a metà.

Prendete metà del trito e imbionditelo in un filo d’olio extra vergine d’oliva, aggiungere i carciofi precedentemente puliti ed eliminata la barbetta interna, tagliateli a striscioline sottili e fateli cuocere per circa una decina di minuti sfumando con 1/2 bicchiere d’acqua se necessario.

Aggiungete i filetti di muggine precedentemente tagliati in piccoli pezzi, fateli rosolare bene, salate e sfumate con 1/2 bicchiere di Vernacia di Oristano, continuate a far cuocere per circa 8/10 minuti.

Dopo aver preparato il brodo vegetale, filtratelo.

Prendete l’altra metà di trito e imbionditela in un filo d’olio evo, versate la fregola  e fate tostare come un risotto, aggiungete tre mestoli di brodo, mescolate di tanto in tanto, continuate ad aggiungere man mano che vedete che si assorbe.

Fate cuocere rispettando il tempo di cottura indicato nella confezione.

Aggiungete il condimento di filetti di muggine e carciofi, impiattate e servite.

 

A questo punto non resta che augurarvi una buona preparazione buon appetito!

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento