Focaccia ripiena

Novembre e Dicembre sono da sempre, fin da quando ero piccola i miei mesi preferiti.
Sarà che sono nata a fine Novembre, sarà che sono i mesi che accompagnano il periodo del Natale ma per me hanno sempre qualcosa di magico al di là di tutto. Si passa più tempo in casa, il tempo spesso è piovoso, fa freddo e quindi perché non scaldare l’atmosfera con qualcosa preparato con le nostre mani.
Era un lunedì di pioggia forte quando ho pensato a questa ricetta, volevo preparare qualcosa di nuovo per cena, quindi farina alla mano e via, ho preparato una focaccia ripiena, un’impasto soffice e alto dato dalla lunga lievitazione.
Il ripieno l’ho realizzato con spinaci freschi, pancetta affumicata e pezzetti di formaggio a pasta molle (senza lattosio), ma potete dare spazio alla vostra fantasia, funghi e prosciutto cotto, cicoria e prosciutto, ricotta e spinaci, rucola pomodorini e bresaola, insomma e chi più ne ha più ne metta.

Ingredienti:

150 g farina 00

150 g semola

1/2 cubetto di lievito

1 cucchiaino di zucchero

10 g sale fino

200 ml acqua tiepida

1 cucchiaio colmo di olio evo

olio evo per le teglie

Per il ripieno:

1 mazzo di spinaci freschi

cubetti di pancetta affumicata

formaggio a pasta molle

1 spicchio d’aglio

sale

Preparazione:

In una capiente ciotola versate la farina e la semola, aggiungete il lievito in cubetto sbriciolato, lo zucchero, il sale e a poco a poco l’acqua tiepida, impastate energicamente e ad ultimo unite un cucchiaio colmo di olio evo.
Impastate fino a formare un pannetto a cui darete la forma di una palla.

Oleate una ciotola capiente sia sul fondo che sui lati, adagiate il panetto, spennellatevi sopra un goccio di olio evo per evitare che si formi la crosta, coprite con la pellicola e fate lievitare per 3 ore in un luogo asciutto, privo di correnti.
Nel frattempo potete procedere nella preparazione del ripieno, io ho utilizzato due mazzi di spinaci freschi che dopo averli lavati li ho tagliuzzati e fati saltare in padella con uno spicchio d’aglio, sale e i cubetti di pancetta affumicata.
Trascorse le tre ore stendete la pasta, formate un disco tondo adagiate sul fondo di una teglia (da 24 cm) precedentemente oleata o rivestita di carta forno, versate all’interno il ripieno, tirate i bordi, preparate un altro disco, adagiatelo sopra e chiudete facendo aderire e piegando con i bordi inferiori.

Spennellate con un goccio di olio evo e fate lievitare per altre 2 ore.

Preriscaldate il forno a 180° funzione ventilata, quando avrà raggiunto la temperatura infornate e fate cuocere per circa 20/25′.
Sfornate, porzionate e servite.
Vi auguro una buona preparazione e vi dò appuntamento alla prossima ricetta.

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento