Caserecce alla cicoria, aglio e pomodorini

Questo primo piatto è molto antico, definito anche piatto povero.In Sardegna era usanza prepararlo la domenica, richiama sapori antichi e antichi profumi.

Pasta, cicoria, aglio e pomodorini, per chi ama il piccante potete aggiungere una spolverata di peperoncino o dei peperoncini interi rosolati insieme all’aglio.

Specie in inverno adoro proporre piatti della tradizione, che oltre a essere molto sani sono anche nutrienti.

Ingredienti: (dose per 4 persone)

320 g caserecce

2 mazzi di cicoria

2 spicchi d’aglio

8 pomodorini

olio evo

sale 

peperoncini (a piacere)

Preparazione:
Sbucciate l’aglio e uno sminuzzate  uno spicchio mentre l’altro schiacciatelo prima e poi tagliatelo a pezzetti grossi, fatelo imbiondire in un giro d’olio evo e aggiungete i pomodorini, saltate bene per qualche minuto il tutto.

Portate a bollore una pentola di acqua salata, aggiungete la cicoria selvatica precedentemente lasciata a bagno almeno una mezz’oretta e tagliata e fate sbollentare per almeno 15 minuti, scolate con un ragnetto poiché l’acqua di cottura ci servirà per cuocere la pasta (proprio come avviene per la pasta e broccoli), sminuzzate e aggiungetele nella padella con i pomodorini e l’aglio.

Quando avrà raggiunto nuovamente l’ebollizione versate la pasta (io ho usato le caserecce, ma potete usare anche le pennette rigate o i tortiglioni se preferite). Fate cuocere rispettando i tempi riportati sulla confezione, scolate versate nel condimento, fate saltare per almeno 5 minuti e poi servite.

Vi auguro una buona preparazione e un buon appetito. Vi invito a mettere un like alla pagina facebook per rimanere sempre aggiornati sulle nuove ricette e seguitemi sulla pagina Instagram per scoprire le stories e i post quotidiani.

 

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio Acconsento