Polpettone al forno

0 30

Quando studiavo all’università mi piaceva prepararlo per la domenica, come secondo contornato da patate arrosto o da verdure cotte, dava un clima di festa, tipico del pranzo della domenica, poi con il tempo l’ho trovato molto comodo da portare a lavoro per pranzo, ora invece lo preparo spesso quando ho gente a pranzo o a cena, accontenta un po’ tutti.

Questa volta ho sperimentato la cottura al forno anziché in padella e devo dire che lo rende ancora più gustoso se affiancato da delle patatine novelle insaporite con gli aromi quali rosmarino, erba cipollina.

Ingredienti (per 4 persone):

450g carne macinata mista (bovino e suino)

Pane grattugiato

Parmigiano stagionato 30 mesi (adatto agli intolleranti al lattosio)

Prezzemolo

Sale

2 uova

Per il ripieno:

300g spinaci freschi

Dolce sardo senza lattosio (la dicitura è 0.01% di lattosio)

Olio extravergine d’oliva

Preparazione:

Lavorate la carne macinata con le uova precedentemente sbattute, aggiungetevi il sale, il prezzemolo e amalgamate bene ad ultimi unite  parmigiano e pane grattugiato.

Una volta amalgamato bene il tutto fate riposare per circa una mezz’ora, poi servendovi di carta di forno da mettere sotto e sopra il composto stendetelo  aiutandovi con un mattarello, non importa che sia perfettamente un rettangolo l’importante è che vi sia la possibilità di chiuderlo in maniera regolare una volta messo il ripieno.

A questo punto adagiate in maniera uniforme gli spinaci (precedentemente saltati in padella con un filo d’olio) e le fette di Dolce Sardo o se preferite un formaggio a pasta molle (bel tollerato dagli intolleranti).

Chiudete prima un’estremità facendo attenzione a non far uscire il ripieno e poi l’altra, stringete bene con la carta da forno e fate riposare in frigorifero per 30 minuti.

Preriscaldate il forno a 200° (ventilato), versate un goccio d’olio nella telia da forno e adagiatevi il polpettone. Copritelo con carta alluminio e fate cuocere per circa 25/30 minuti girandolo a metà cottura.

Potete aggiungere delle patatine novelle condite con olio e aromi e fate cuocere accanto, conferiranno un sapore in più.

Sfornate, e tagliate a fettine di circa  2cm l’una servite accostandovi le patatine e un buon bicchiere di vino rosso, farà subito calore, famiglia, festa…

Buon appetito e buon pranzo a tutti…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More