Focaccia integrale

0 22

Friabile, leggera, salutare, così definisco la focaccia che ho preparato oggi per cena, ha qualcosa in più rispetto alla classica e tradizionale focaccia (vedi articolo “Focaccia semplice”) , è fatta con la farina di frumento integrale, nota per le sue proprietà benefiche, ricca di fibre e sali minerali.

E’ ottima come cena accompagnata da un secondo di verdure, preferibilmente cotte, io l’ho accompagnata con spinaci freschi lessati e saltati in padella con un Parmigiano stagionato oltre i 30 mesi, adatto agli intolleranti al lattosio.

Ingredienti:

  • 350 g farina di frumento integrale
  • 150 g farina 00
  • 1 bustina di lievito per salati
  • 2 cucchiaini colmi di sale
  • 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • Acqua tiepida q.b
  • Olio extra vergine per la teglia

Preparazione:

unite le due farine e aggiungete il lievito per salati, a filo versate l’acqua tiepida, lavorate bene, incorporate il sale e l’olio d’oliva, di tanto in tanto aggiungete l’acqua tiepida se il composto risulterà duro.

Se usate l’impastatrice noterete che l’impasto è pronto quanto ormai si forma un composto omogeneo e non si attacca più al fondo ma rimane compatto legato al braccio impastatore.

Infarinate la spianatoia, lavorate a mano e formate una palla.

Ponetela a riposare per 40 minuti coperta con un canovaccio di cotone e se preferite anche con una coperta di lana sopra.

L’importante è che l’ambiente abbia una temperatura costante e non subisca variazioni significative.

Trascorsi i 40 minuti stendete l’impasto, spennellatevi sulla teglia l’olio d’oliva (o mettete della carta forno se preferite) e adagiatevi la pasta premendo con i polpastrelli (per spinare potete aiutarvi con il mattarello) e spennellatevi sopra ancora dell’olio d’oliva.

 

 

Fate riposare e lievitare ancora per circa 30 minuti.

A questo punto occorre preriscaldare il forno a 200°, condite a piacere, patate, cipolle, rosmarino, sale grosso, olive nere o verdi, pomodori secchi e chi più ne ha più ne metta.

Personalmente questa volta ho preferito condirle con patate, cipolle e olive nere. Ho tagliato le patate a zig zag, con l’ausilio della lama rigata e le ho fate soffriggere in un filo d’olio extra vergine e le ho salate, così anche per le patate.

Fate cuocere per circa 15 minuti, forno ventilato a 200°.

Sfornate e servite accompagnata alle vostre verdure di stagione….

Non mi resta che augurarvi una buona cena….

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.